STILE INDUSTRIAL: QUALE LEGNO FA PER VOI?

Arredo Industriale


Provate a sfiorare il piano di un nostro tavolo industriale: ogni irregolarità, ogni scanalatura dei listelli, tutti i solchi della spazzolatura sono assolutamente unici! Noi abbiamo fatto la nostra scelta: uno stile industrial originale, con materiali ricondizionati, linee vintage correttamente riproposte, nessuna realizzazione in serie. Vi basterà scorrere il nostro catalogo on line, o venire nel nostro showroom, per rendervene conto!

Ora veniamo a voi: state per scegliere il vostro mobile in stile industrial! Avete individuato le linee, selezionato la misura, scelto il modello. Ma qual è il legno che fa per voi?

LE ESSENZE MIGLIORI

 

legni da scegliere per lo stile industriale

 

Il legno è un materiale vivo e poliedrico, e questi sono certamente i suoi pregi principali.

Impariamo però a conoscerlo! Ecco le essenze principali.

Lo Sheesham: è un legno duro e resistente. Ha un’elevata densità e peso specifico, difficilmente intaccato dai tarli, ha tonalità che vanno dal dorato al marrone, con affascinanti striature.

Il Mango: è un legno dalla bassa densità, quindi relativamente tenero e facile da lavorare, con colorazioni che vanno dal biondo al grigio-bruno striato.

L’Acacia: un legno duro, resistente e pesante, con colorazioni che vano dal rosso pallido al marrone rosato. La sua caratteristica? La tendenza a scurirsi a contatto con l’aria e la luce. La sua grana compatta e regolare da ottimi risultati alla lucidatura, un trattamento che ne esalta forme e sfumature della vena.

 

Legni Industrial

 

Il Teak: un legno originario dell’India, Malesia e Thailandia e coltivato in tutta l’Indonesia. Il teak è un legno dalle caratteristiche eccezionali: resistente agli insetti, facile da lavorare, liscio nella finitura già in natura. Per tutti questi motivo il teak è un legno molto utilizzato per il parquet e per i mobili da giardino, mobili che dovranno subire esposizioni prolungate ad agenti esterni!

L’Olmo: è un legno pregiato originario della Cina del sud. Lo caratterizza una grande venatura ad onda e un caldo color mielato.

Il Mogano. L’albero di Mogano è un albero alto, con un fusto che può arrivare a circa 60 m. Il legno che si ottiene è duro, con una finitura naturalmente liscia e brillante. È un legno compatto, dalla grana liscia e uniforme, quindi facile da lavorare. Le sue tonalità vanno dal bruno rossastro alle tonalità più scure.

Il Fir: un legno originario della Cina del sud. Il Fir è un legno morbido, facilmente lavorabile, ma nonostante ciò resistente e durevole. Questo legno resiste alle muffe, ai marciumi e agli insetti, anche grazie ad una sua naturale profumazione.

LEGNO "MATERIA VIVA"

Legni Industrial

Ora ne sappiamo un po’ di più sulle essenze. Conoscerle è importante per scegliere quella più adatta all’uso che dovremo fare del mobile. Ma non dimentichiamoci mai una cosa fondamentale: che il legno è un “materiale vivo”, soggetto per sua stessa natura a mutare, a cambiare in base all’esposizione al sole, all’aria, all’umidità e all’uso. Parliamo naturalmente di “legno massello”: la vicinanza a fonti di calore può inaridirlo e provocare conseguentemente spaccature. Un’umidità eccessiva può invece causare rigonfiamenti: ecco quindi le difficoltà ad aprire ante o cassetti. Un uso quotidiano non appropriato invece, caduta di liquidi e prodotti per la pulizia troppo aggressivi, possono causare macchie ed abrasioni.

 

Legni Industrial

Non disperate però! Se è vero che il legno è “vivo”, ci sarà (quasi) sempre un modo per riprende, correggere, eventualmente trasformare, un danno in una caratteristica. Trattate bene il vostro legno e i vostri mobili, abbiatene cura, utilizzate i giusti prodotti e le giuste attenzioni e godetevelo!!

SCOPRI L'INTERO CATALOGO ARREDAMENTO INDUSTRIAL